giovedì 1 ottobre 2009

Troppa immondizia nelle reti

Ormai la rete è piena di blog di gente media con menti semplici, pieni di immagini gigantesche, contenuti multimediali, video, colori e smiles. C'è davvero tutto, mancano solo i contenuti. Credo che un blog, essendo una finestra visibile dal mondo e dove ovunque può affacciarsi a dare un occhiata, debba innanzitutto contenere delle idee. Non me ne frega un cazzo di quello che hai fatto sabato sera, ne di chi ti sei strusciato ieri e, no, neanche quanto il tuo lui ti manchi. Proprio me ne frego. Uno dovrebbe esporre idee, non i propri cazzi. Per esprimere questi esistono i diari, personali, chiusi nel cassetto o come txt secretati, come preferite, ma sono privati. A nessuno interessa della vostra vita. Gli unici fatti personali raccontabili sono quelli che vengono legati ad idee, riflessioni o gelido sarcasmo. Se non ci sono delle idee dietro perchè dovresti pubblicare tutto davanti al mondo? Non andresti mai a sbraitare in mezzo alla strada che l'attore di Twilight cioè è troppo un figo, quindi non vedo perchè tu ci debba pubblicare un post per un pubblico ancor più ampio. Chi ti credi di essere per poter intralciare la rete, la nostra rete, la rete di tutti, con le tue aride stronzate? Ma vaffanculo, va.

3 commenti:

lucaraffini ha detto...

Seguendo il tuo ragionamento, non vedo a chi dovrebbe interessare di sapere che cosa a te non interessa. Lo spazio è di tutti per fortuna, se non ti piacciono certe cose non leggerle. Non mi sembra che i post su Twilight ti entrino di nascosto nel pc e ti blocchino le applicazioni se non li leggi. Cosa facciamo? Creiamo un'unità di misura per la serietà di una pagina e mettiamo fuori legge chi non la supera? Poi magari facciamo un passo in più e siccome a me danno fastidio tutti quelli che scrivono qualcosa contro il governo, mettiamo fuori legge anche loro. Ma poi scusa, c'è un metro di giudizio universale? Magari a una persona di sedici anni non interessa nulla di una cosa davvero seria come l'entropia dell'arte, ma tu sicuramente riterrai che i tuoi gusti e i tuoi interessi siano incomparabilmente superiori a quelli degli altri. Accidenti tu scrivi roba da 100 megaDV, non so se mi spiego.
Sai, mi capita di essere un ragazzo che ha studiato in un liceo tecnico e ha preso una laurea triennale in ingegneria, di essere appassionato di fisica, scienza e matematica (cosa che mi ha portato in passato ad iscrivermi al tuo blog), oltre che di aver letto un numero di libri sufficiente a riempire le pareti di una stanza (di vari generi diversi). Mi capita altresì di essere una persona abbastanza emotiva cui, pur non avendo una gran dote come scrittore, piace scrivere le cose che prova in relazione agli eventi della sua vita, sapendo che alcune persone che conosce leggono ciò che scrive e lo trovano gradevole.
Ora però mi chiedo se la cosa ti rechi disturbo e non sarebbe più consono se io a quelle persone, scrivessi delle e-mail.

P.S. Non dimenticare di passare dal mio blog, lo troverai meravigliosamente pieno di tutte quelle cose che ami tanto.

Injo ha detto...

Prendi troppo sul serio sarcasmo e provocazioni.

Peccato.

boga ha detto...

Propongo di chiudere il blog!

(lo sai che ti voglio bene injo :*)

P.S.lucaraffini però non ha tutti i torti